mercoledì 9 maggio 2007

Aspetta che scenda la temuta notte di Antonella Anedda


Aspetta che scenda la temuta notte, che scompaia
la luce dal crepuscolo, e ruoti
la terra sul suo asse.
Questa è la verità di questa sera incerta
sui cespugli di acacie e sulle case
questa è la sua misura – un acro di deserto.

Sopporta i tuoi pensieri dentro il buio
che avanzino in fitte di memoria.
Puoi schierarli fino a crinali di spavento
fissarli vacillare quando la pianura si oscura
attenderne il ritorno ora che il cane tace
e la mente si spegne
per un attimo forma senza male
anima del geranio
teso sulla ringhiera.


[Antonella Anedda - da Notte di pace occidentale]

1 commento:

Anonimo ha detto...

mesothelioma support and information!
[url=http://www.mesothelioma-support.org/]houston mesothelioma[/url]